Sgarbi racconta Giotto

Dopo il grande successo dello spettacolo teatrale “Caravaggio”, Vittorio Sgarbi presenta una nuova produzione, questa volta dedicata all’universo di Giotto. L’appuntamento è al Teatro Sanzio venerdì 23 dicembre, alle 21.00. Lo spettacolo è fuori abbonamento e l’incasso sarà devoluto in beneficenza.

Giotto, pittore e architetto fiorentino simbolo dell’intero Medioevo, è considerato l’artista che ha rinnovato la pittura italiana. La gloria di Giotto è affidata a opere sparse in quasi tutta la penisola, da Roma a Firenze, da Assisi a Rimini fino a Padova; la sua importanza fu tale da influenzare non solo le scuole pittoriche del Trecento, ma anche gli artisti del Rinascimento. Giotto conobbe particolare e vastissima fama anche presso i propri contemporanei, la sua personalità artistica fu costantemente presente agli intellettuali del tempo (Dante, Boccaccio, Petrarca), in quanto unanimemente riconosciuta come momento di snodo della cultura pittorica occidentale, in un’ottica anticipatrice dei valori formali – ma anche ideali – del Rinascimento che nel corso dei secoli successivi riceveranno una più esplicita codificazione.